Collezionismo

20 nov alle 12:49ID: 361722533

Salvatore Fiume ,Grafica Polimaterica,cm56,5x76,5

Roma (RM)

Elisa


Dati Principali
  • Tipologia della collezioneAltro

Descrizione

Salvatore Fiume (Comiso, 23 ottobre 1915 - Milano, 3 giugno 1997) è stato un pittore italiano. Fu anche scultore, architetto, scrittore e scenografo.La sua prima esposizione ufficiale, che comprendeva le opere del ciclo Isole di statue e Città di statue e che gli permise di suscitare molto interesse presso la critica e di prendere contatti con istituzioni artistiche e culturali a livello mondiale, si tenne nel 1949 alla Galleria Borromini di Milano; qui acquistarono una sua opera sia il direttore del Museum of Modern Art di New York, Alfred H. Barr Jr., sia la collezione Jucker di Milano. Nello stesso anno prese parte alla mostra Twentieth-Century Italian Art al MoMa di New York. L'anno successivo, nel 1950, fu invitato alla Biennale di Venezia dove espose il trittico Isola di statue, opera alla quale dedicò una pagina la rivista statunitense Life e che ora fa parte della collezione di Arte Moderna e Contemporanea dei Musei Vaticani. Nello stesso anno fu invitato dall'architetto Gio Ponti a realizzare una grande opera di 48×3 metri per il salone di prima classe dell'Andrea Doria, il famoso transatlantico che affondò nel 1956 al largo di Nantucket, nel Massachusetts. La grande tela, intitolata "Le leggende d'Italia", rappresentava un'immaginaria città rinascimentale ricca di capolavori italiani del Quattrocento e del Cinquecento riprodotti da Fiume stesso. La grande tela venne dipinta e preparata al trasporto nell'atelier di Salvatore Fiume a Canzo, in provincia di Como, dove il pittore ebbe come assistenti i giovani pittori Gianfranco Ferroni, Angelo Daverio e Salvatore Jemolo. Già dal 1949 stava lavorando ad un ciclo di dieci grandi dipinti, commissionato dall'industriale Bruno Buitoni Sr e intitolato Avventure, sventure e glorie dell'antica Perugia, che terminò nel 1952; in queste opere è evidente l'interesse di Fiume per la pittura rinascimentale, in particolare per quella di Piero della Francesca e di Paolo Uccello.


Inserzionista

ID: 361722533