News

Ci meritiamo una seconda occasione

Siamo cambiati e non torniamo indietro. È ora di dimostrarlo.

Oggi parliamo di futuro, del futuro incerto che ci aspetta dopo un recente passato che non avremmo immaginato mai.
Per tre mesi la vita è stata messa in pausa, abbiamo rinunciato alla nostra libertà per il bene di tutti, ci siamo sacrificati e abbiamo tenuto duro. 

E adesso? E adesso ci meritiamo di più, ci meritiamo una vita nuova, un futuro migliore. 

I tre mesi che hanno cambiato il mondo hanno cambiato anche noi. Noi che non ci accontentiamo più della vita di prima, che adesso vogliamo di più, perché possiamo avere di più e di meglio.

Ci siamo persi la primavera, che è sbocciata mentre stavamo a guardarla cantando da un balcone, ma non ci perderemo l’estate.
Abbiamo imparato che c’è un altro modo di vivere, abbiamo rivisto la nostra concezione di spazio, ci siamo costruiti un concetto di tempo tutto nostro.
Abbiamo creato tante cose nuove, con le mani e con la mente. E alle cose abbiamo imparato a dare un valore diverso.

In questi mesi anche noi di Subito siamo cambiati.
Ci siamo fermati insieme a voi, ci siamo ripensati e insieme a voi vogliamo tornare migliori, come una grande comunità virtuale che nel momento del bisogno è diventata più forte, più grande, più unita.
Come accade ai veri amici nel momento del bisogno
.

Ci siamo guadagnati una seconda occasione per essere finalmente il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo. Per costruire attivamente insieme una piccola grande rivoluzione.

Una rivoluzione.

Intelligente, perché possiamo essere davvero protagonisti della nostra vita e delle nostre scelte. Scegliamo noi cosa vogliamo, quando lo vogliamo, come lo vogliamo e anche quanto siamo disposti a pagarlo. 

Leggera, perché abbiamo scoperto cosa conta e cosa ci appesantisce. Ci serve meno, e quello che non ci serve più può essere proprio ciò che qualcun altro sta cercando.

Gentile, perché abbiamo riscoperto l’importanza dell’altro. Ci siamo accorti che il contatto fisico è insostituibile, ma il digitale ci ha regalato infinite opportunità per rimanere in contatto, chiedere aiuto, divertirci. Ovvero, per continuare a vivere.

Vicina, perché la contrapposizione tra comunità locale e globale si è armonizzata nella grande “comunità locale virtuale” che accorcia le distanze e crea opportunità.
Su Subito siamo in 5 milioni ogni giorno, ci pensate a quante cose possiamo fare insieme?

Digitale, perché il futuro può avere dentro di sé il meglio del passato ed essere connessi ci ha salvato la vita. 

Potente, perché toccare con mano la nostra fragilità ci ha fatto capire meglio quella del Pianeta. Ma anche che con i nostri comportamenti abbiamo il potere di fare la differenza, a partire da un gesto semplice come comprare e vendere usato.

Siamo cambiati e non torniamo indietro.
Ci siamo guardati dentro ed è ora di mostrarlo anche fuori. 

Siete pronti a fare la rivoluzione?