Gaming

I segreti di un Esportivo

L’incredibile mondo degli esports raccontato da Eddienoise

In occasione del PG Nationals, il campionato di League Of Legends, abbiamo fatto qualche domanda a Eddienoise.

Come ti sei appassionato agli esports?

Sono sempre stato uno sportivo ed Esportivo, dalle gare di elementari-medie, fino ad

essere in una primavera a calcio, purtroppo infortuni e altro mi hanno fatto prendere un percorso diverso. 

Prima però di essere uno sportivo ero anche un Esportivo e da piccolo ero solito salire sulle gambe di mio padre per poter arrivare al PC (un vecchissimo PC dove a malapena giravano i floppy con i giochi “del momento”).

Quell’interesse divenne poi passione, sfociata in League of Legends. Da lì, l’incredibile sequenza di eventi esportivi da loro intrapresi, i circuiti che venivano creati, i commentatori, i player e le loro storie.

Questo frenetico vortice mi ha assorbito piano piano sempre più, divenendo non solo

una semplice passione ma proprio il mio o lavoro.

Cosa consigli per chi inizia ora l’avventura degli esports?

Rispetto a qualche anno fa, diciamo che ora è un po’ più semplice: in primis nel mondo ma anche in Italia le figure che si affacciano all’interno del panorama Esports sono un po’ più concrete, più delineate.

Lato caster Pg in particolare ormai il famoso Bootcamp permette a tutti i giovani di potersi cimentare nel ruolo del commentatore, così come tante altre possibilità. 

Ciò che posso consigliare è che, essendo un mondo di pari opportunità, richiede impegno,costanza, voglia di fare.

È fondamentale non arrendersi alle avversità, entrare poco a poco in questo incredibile mondo così da creare un proprio percorso all’interno di esso.

Raccontaci di un tuo oggetto su Subito al quale sei particolarmente legato.

Direi il volante. L’importanza di questo oggetto nasce dalla passione per i motori: crescendo e non potendo stare più sulle gambe di papà, ogni tanto ci capitava di andare a vedere qualche corsa, che fosse la motoGP o la Formula1, appuntamento che non mancava comunque nel weekend. Questa passione l’ho sempre coltivata diciamo in parallelo essendo stato concentrato più sui due ambienti calcio-lol: ciononostante è una di quelle passioni-amore che non muore mai … mi basta parlare un attimo di motori che subito mi torna tutto in mente.

Il culmine l’ho raggiunto proprio grazie a questo volante, cimentandomi in giochi di simulazione guida davvero realistici e difficilissimi.

… E per di più è un volante fortunato con il quale ho vinto anche un torneo su assetto corsa.