Cabrio o spider? Basta che ci faccia sognare.

Spider o cabrio?

Scegli la tua macchina per quest'estate.

Il vento nei capelli, i foulard svolazzanti, la musica nell’aria… chi non ha mai desiderato sentirsi per un giorno come Grace Kelly mentre guida la Sunbeam Alpine nel film Caccia al ladro? O come Vittorio Gassman sulla fiammante Lancia Aurelia B24 de Il Sorpasso, iconico film affresco dell’Italia del boom economico? Anche il milionario Tony Stark in Iron Man, interpretato da Robert Downey JR, guida una spider, l’Audi R8 V10. Queste auto “a cielo aperto” rappresentano nell’immaginario collettivo un sogno irraggiungibile.
Ma è davvero così?
Iniziamo dalle basi: spider o cabrio? Attenzione a non confonderle!

La spider ha due posti e nasce già per essere senza copertura, la cabriolet, o cabrio, invece è la versione en plein air di una berlina a 4 posti,  che nasce con un tetto fisso poi convertito in apribile.
La cabrio può essere coupé, se ha il tetto che sparisce ripiegandosi sull’esterno della vettura, o cabriolet se il tetto si ripiega all’interno della carrozzeria dell’auto, di fatto scomparendo alla vista.
Sia la cabrio che la spider prendono origine da carrozze, lo sapevate? La prima aveva due ruote e una copertura che poteva essere estesa sopra i passeggeri della carrozza quando il tempo era brutto.
La spider invece prende origine da una carrozza con quattro grandi ruote a raggi poste a sostegno di una piccola carrozzeria agile e leggera, e quindi anche veloce, prevalentemente usata per la caccia o per lo svago. La sua forma ricordava quella di un ragno, da lì il nome spider.

Spider o cabrio, sono veramente un sogno irraggiungibile per noi comuni mortali?

Ci sono modelli esclusivi, personalizzati e rivolti ad un pubblico di esperti amatori, come le auto d’epoca oppure la Ferrari GT 250 Cabriolet, prima e vera cabriolet della casa di Maranello che fu acquistata per la prima volta dall’Aga Khan per il suo viaggio di nozze.

Esistono però anche auto cabrio alla portata di tutti, come la Mini o la Smart, ideali per un weekend a due in costiera. E non è detto che si debba rinunciare alla praticità per rincorrere il sogno di guidare con la capote abbassata; basti pensare al piccolo fuoristrada Gimny, o alle cabrio familiari che rendono indimenticabili le uscite della domenica…persino con la suocera a bordo!

Non è necessario quindi essere ladri gentiluomini o ricchi come un supereroe della Marvel per poter sognare una spider o una cabrio. Su Subito puoi trovare 15.600 auto a cielo aperto per tutti i gusti e le tasche.
E che il vento sia con te!