particolari di gomme auto colorate nel prato

Motori

Cambio gomme estive 2024

Come viaggiare sicuri, senza rischio di multe

La bella stagione è alle porte e anche le nostre auto hanno bisogno di un cambio armadio. Le temperature aumentano di giorno in giorno e le gomme invernali diventano meno efficienti e vanno sostituite.

Qual è la differenza tra gomme estive e invernali?

Le differenze tra gli pneumatici invernali e quelli estivi riguardano principalmente la composizione della mescola e il disegno del battistrada.


Le gomme estive hanno una mescola più dura, dovuta alla maggiore quantità di silice adatte alle alte temperature. Sono ideali quando la temperatura supera i 7/10°. Anche il disegno del battistrada è differente: nelle gomme estive i tasselli sono pieni con canali longitudinali e ci sono scanalature meno profonde per aderire meglio all’asfalto caldo ed evitare l’aquaplaning.

Quando si devono montare le gomme estive?

L’obbligo di gomme estive parte dal giorno 15 maggio 2024 ma si può montarle già a partire da un mese prima. La prima data utile per montare le gomme estive è quindi il 15 aprile 2024.

Ci sono delle eccezioni?

Sì, questa regola vale per tutti tranne per chi monta gomme quattro stagioni (all season) o gomme con un indice di velocità che sia uguale o superiore rispetto a quello indicato sulla carta di circolazione.


Per conoscere tutti i dettagli, in base alla zona in cui si vive, è possibile consultare i siti istituzionali di ciascuna regione perché ci possono essere delle eccezioni per le condizioni climatiche dei vari territori.

Quali sono le sanzioni se non si effettua il cambio gomme?

Se non vengono montate le gomme estive entro i termini prestabiliti (15 maggio, ultima data utile salvo le citate eccezioni) la multa va da 422 a 1.695 euro con la sanzione accessoria che prevede il ritiro del libretto di circolazione.
Ma la multa è solo una delle motivazioni per cui è necessario montare le gomme adatte alla stagione. La sicurezza deve essere la ragione principale. Gli pneumatici sono l’unico punto di contatto con l’asfalto e l’aderenza si concentra in pochi centimetri di battistrada: gomme non conformi hanno una tenuta di strada compromessa con rischi molto elevati.

Ma c’è di più

Ma non è solo una questione di sicurezza. Montare gomme non adatte alla stagione comporta un consumo maggiore di carburante oltre a un deperimento maggiore dello stesso pneumatico e quindi una riduzione della durata.
Infine, un maggiore consumo di carburante si traduce in una maggiore immissione di sostanze inquinanti nell’aria.
Montare pneumatici adeguati non è solo una scelta di sicurezza e risparmio ma anche di responsabilità ambientale che può ridurre l’impronta ecologica dei nostri trasporti.


Foto di Sigmund su Unsplash

Articoli Correlati