Nata per sostituire il Maggiolino, la Golf di prima generazione è nata dalla penna di Giugiaro.

Il nome Panda, dal latino pandere= aprire, deriva dal nome di una divinità romana protettrice delle strade e dei viaggiatori.

La Punto si è chiamata anche Grande Punto e Punto Evo. Nel 2012 torna semplicemente Punto.

La smart Discoboll è stata concepita dal collettivo Apparatjik, ci cui fanno parte esponenti dei Coldplay e degli A-ha

Una delle vetture guidate da Lupin III è una splendida 500 gialla, antenata dell'odierna 500

I 4 anelli di Audi, simboleggiano la fusione di 4 società di quattro società DKW, Horch, Wanderer e Audi stessa.

Audi deriva dal cognome del suo fondatore, il cui cognome significava sentire, in latino audire.

La Polo, il cui nome deriva dall'omonimo sport, nacque come versione della Audi 50.

L'alfa Romeo nacque nel 1910 con il solo nome ALFA (Anonima Lombarda Fabbrica Automobili).

Fu Henry Ford II a modificare il nome di Bravo in Fiesta,. L'auto venne prodotta in Spagna.

Le 10 più amate

Quali sono le 10 auto più cercate nel 2018?

La categoria Auto è un osservatorio privilegiato sui consumi degli italiani. I 300 milioni di ricerche per parola chiave testimoniano come il web sia sempre più un canale importante per chi vende o compra un’auto di seconda mano.

Nella classifica delle auto più cercate nel 2018 occupano le prime tre posizioni la Volkswagen Golf  e le italianissime Panda e Punto.
Dunque il podio dell’usato del cuore è all’insegna del comfort e dell’affidabilità, con un vantaggio del brand tedesco su quello italiano.

Quarta e quinta posizione sono occupate dalla Smart e dalla Fiat 500

Top di gamma la smart fortwo di prima generazione che, oltre a ispirare le menti creative di tutto il mondo diventando protagonista di vere e proprie opere d’arte, come la Smart Discoball trasformata in una strobosfera con le ruote, che è considerata anche tra le più resistenti.

Al sesto e settimo posto si collocano due modelli dell’azienda tedesca che prende il cognome del suo fondatore…in latino!  Non tutti sanno, infatti, che il nome Audi si rifà all’infinito del verbo audire, perché il fondatore dell’azienda automobilistica si chiamava Horch (August) che in tedesco significa “ascoltare”.
I due modelli rientrati nella nostra top ten sono l’Audi A3 e l’A4.

New entry rispettivamente all’ottavo e nono posto, la Volkswagen Polo e l’Alfa Romeo Giulietta che ci raccontano una tendenza in crescita relativa alla predisposizione degli italiani verso auto che siano in grado di coniugare tradizione e modernità

Last but not the least, al decimo posto in classifica troviamo la prima americana, la Ford, con l’intramontabile Fiesta.