Se il cambio di stagione ti fa più paura del Babau

Segui i nostri consigli per non farti cogliere di sorpresa dagli sbalzi di temperatura.

L’armadio è uno spazio leggendario. Può essere porta che conduce ad un mondo fantastico, come quello di Narnia, o luogo del mistero dove sparire e nascondersi, per poi riapparire ed infestare le camerette dei bambini, come fa Sulley in Monsters & Co.
Ma può anche essere il posto in cui risiedono i nostri peggiori incubi, e non solo perché ognuno di noi, in fondo, nasconde sempre qualche scheletro nell’armadio…
Se non hai l’armadio di Carrie Bradshaw in Sex and The City occorre prendere qualche precauzione prima di affrontare il famigerato cambio di stagione.

 

La tua arma segreta, le grucce
Ogni anno si ripete la stessa scena: rimandi, fai un po’ di meditazione per prepararti psicologicamente, poi raccogli le energie e, con tutto il coraggio che hai, ti lanci nell’ardua impresa.
La prima cosa che noti è che gli abiti da metter via occupano sempre più spazio di quello che hai a disposizione.
Questo può accadere per vari motivi:
hai davvero esagerato con lo shopping
devi riorganizzare gli spazi dove metti il cambio di stagione, magari con delle mensole.
– oppure, come ci insegna Marie Kondo nel suo vendutissimo libro “Il magico potere del riordino”, lo stai sistemando nel modo sbagliato.
In questo caso, se non riesci a realizzare degli origami con t-shirt e shorts come fa la Kondo, possono tornarti molto utili delle grucce e delle scatole salvaspazio.

Secondo l’esperta blogger ordinare abiti ed accessori per categorie (e non per spazi!) rende tutto molto più semplice.
Prima di iniziare a riordinare, inoltre, ricorda di acquistare degli aromi naturali.
I profumi sono importanti per i ricordi e per predisporti meglio alla prossima avventura del cambio di stagione: ti consigliamo la lavanda, aiuta a rilassarti!

 

Bisogna conservare solo ciò che ci rende felici
Non tutto quello che ti ha accompagnato nella stagione appena conclusa ti occorrerà anche il prossimo anno.
Prendi consapevolezza del fatto che quella giacca che hai indossato due volte forse non ti piace poi così tanto. O che le scarpe con il tacco dodici sono molto belle, ma non fanno per te.
Come ci insegna la guru giapponese del riordino, sistemare e mettere ordine nella propria casa, nel guardaroba, non è solo una questione fisica ma è anche una questione psicologica.

 

Riuscire a scegliere tra ciò che ci piace davvero e ciò che continuiamo a conservare per abitudine, fa crescere la fiducia che abbiamo in noi stessi.

Rimettere in circolo e donare nuova vita agli oggetti, non solo abbatte gli sprechi e l’inquinamento che genererebbe la produzione o lo smaltimento di quell’oggetto, ma soprattutto genera valore.
Valore economico per te, che lo vendi, e un valore per chi lo acquista, che compra qualcosa di prezioso con la storia che l’ha reso unico.

 

Dunque prendi tutto quello che non userai più e lascialo andare. E se ti serve una mano per capire come valorizzarlo al massimo con foto e testo annuncio, siamo qui apposta!

 

E quindi?… Armadio!