Fanciullo con casco di frutta | Mirco Campioni

Gaming

Ed è Subito Star Wars

Le ricerche stellari non si fermano mai.

Lo Star Wars Day si celebra ogni anno il 4 Maggio, data scelta grazie a un gioco di parole in lingua inglese, May the 4th – May the Force be with you.

Su Subito, però, vengono fatte ricerche stellari ogni giorno.

Si va dai piccoli gadget come la tazza termica a forma di Stormtrooper o lo zainetto con il casco di Darth Fener, al cabinato arcade o alla spada laser.
Per non parlare del tanto agognato Millennium Falcon versione Lego del 2007!

Basti pensare che nei primi tre mesi del 2021, la parola “Star Wars” è stata digitata su Subito ben 46.000 volte, per oltre 6.600 oggetti in vendita a tema.

Ma le curiosità su Star Wars non finiscono qui!
Abbiamo raccolto una serie di aneddoti che potrebbero interessare sia i neofiti che gli appassionati di questo fantastico mondo.

Comodi al comando
Vi siete mai chiesti come mai non esistano inquadrature dei piedi di Tarkin, lo spietato comandante della Morte Nera? L’attore non sopportava gli stivali del costume di scena e così girò tutte le scene in ciabatte!

Ma come parli?
Nonostante l’ambientazione, in Star Wars non esiste una lingua universale.
Il cacciatore di taglie Greedo, ad esempio, parla la lingua Quechua degli Incas, ma al contrario!
I piccoli Jawa – al grido di UTINNI! – hanno un dialetto che deriva dagli Zulù, ma leggermente accelerato. E non da ultimo, vogliamo non citare il verso emesso dal pelosissimo Chewbacca, un incrocio tra un tasso, una foca, un tricheco e un orso?

Una curiosità da Cinefacts

Una composizione bestiale
I più grandi e pelosi quadrupedi della saga sono i Bantha: un mix tra un elefante, un manto con il pelo di Chewbacca e due enormi corna. Costume facile da portare, vero? Dillo all’elefante!

Arte Sta(r)tuaria
Ma Star Wars spazia anche nell’arte, grazie al bravissimo Mirco Campioni, che riesce a portare la passione su sculture, quadri e tatuaggi. Se siete dei veri appassionati, vi sarà impossibile resistere alle sue creazioni.

Working class hero | Mirco Campioni

Quando l’attacco non è solo all’Impero
Anche il Super Cattivo Darth Vader può diventare un eroe positivo, come è accaduto per Daniel, ingegnere di Subito che da piccolo soffriva di attacchi d’asma e odiava il rumore dell’inalatore.

Secondo me anche Darth Vader ha sempre l’asma, ma è comunque il soldato più forte di tutti!” gli ha detto un giorno il suo papà.
E da quel momento per Daniel l’odiata macchinetta ha assunto un altro valore.

Thanks to Teo di Cinefacts
Thanks to Mirco Campioni