Motori

Differenza tra leasing e noleggio: la guida completa

Le alternative all'acquisto di un'auto

Tra le diverse forme alternative all’acquisto di un’auto sorte negli ultimi anni c’è sicuramente il noleggio, che può essere a breve o a lungo termine. Quest’ultimo sta ricevendo sempre più consensi, che vanno di pari passo con l’aumentare delle proposte da parte delle case automobilistiche. Le differenze tra leasing e noleggio a lungo termine sono sottili, tanto che si parla spesso di “moderne forme di leasing” per le auto prese con questa formula.

Acquisto, leasing o noleggio a lungo termine di un’auto?

Negli ultimi anni le auto stanno subendo un processo di digitalizzazione che non ha precedenti. In sostanza, un veicolo comprato solamente due anni fa, è quasi sicuramente superato dal punto di vista dell’infotainment, della connettività e, in alcuni casi, dei dispositivi di assistenza alla guida e di sicurezza.

Inoltre, anche dal punto di vista dell’adeguamento alle norme sulle emissioni il rischio è quello di ritrovarsi con un’auto obsoleta a distanza di una manciata di mesi dall’acquisto, con l’obbligo di dover affrontare i disagi dovuti alle restrizioni alla circolazione che molti comuni italiani impongono alle auto con omologazione meno recente.

Quindi, comprare un’auto oggi vuol dire avere la certezza che tra qualche anno sarà obsoleta, con l’inevitabile ripercussione di un maggiore deprezzamento sul mercato nel momento in cui decideremo di venderla.

La nascita delle diverse formule alternative all’acquisto, quali leasing e noleggio a lungo termine, è dovuta soprattutto ai fattori appena citati, visto che consentono al titolare del contratto di guidare auto sempre aggiornate dal punto di vista meccanico e tecnologico.

Differenze tra leasing e noleggio a lungo termine

Quali sono le differenze tra leasing e noleggio a lungo termine? Partiamo dai punti in comune: entrambe le formule prevedono l’utilizzo di un’auto da parte del sottoscrittore, previo pagamento di un acconto iniziale ed una rata mensile.

Il noleggio a lungo termine è un contratto che, a differenza del leasing, può essere stipulato da qualsiasi azienda che opera nel ramo della mobilità, e prevede, oltre ai già menzionati acconti iniziali (in alcuni casi l’acconto addirittura non è previsto) e corrispettivi mensili, anche altri servizi.

A differenza del noleggio a lungo termine, il contratto di leasing può essere stipulato solo da istituti finanziari quali banche, o altri intermediari riconosciuti dalla Banca d’Italia. Questo dipende dalla diversa natura dei due contratti: nel noleggio a lungo termine il privato stipula un contratto per l’utilizzo di un’auto per un periodo di tempo predeterminato.

Il leasing, invece, è un’operazione di finanziamento tra le due parti: la società di leasing cede l’auto al privato previo il pagamento di un canone mensile fino al termine del periodo di leasing. A quel punto, il cliente può decidere di riscattare la proprietà del veicolo pagando la cosiddetta maxi rata finale, oppure restituire l’auto ed eventualmente iniziare un nuovo contratto di leasing.

In pratica, nel leasing abbiamo la possibilità restituire il veicolo o di diventarne proprietari (solo) nel momento in cui versiamo la maxi rata prevista per il riscatto, mentre nel noleggio a lungo termine la proprietà dell’auto rimane sempre alla società che offre il servizio.

Il costo di un’auto a noleggio a lungo termine

Il costo varia innanzitutto in base alla durata prescelta del noleggio. I contratti più diffusi prevedono 12, 24 o 36 mesi di noleggio, ma esistono anche termini più flessibili. Nel noleggio a lungo termine sono comprese spese quali tassa di possesso (bollo auto), assicurazione, manutenzione ordinaria e, anche in base alle varie opzioni sottoscritte, straordinaria.
Il rinnovo del contratto

Alla scadenza, è possibile decidere di rinnovare il contratto tenendo l’auto utilizzata, stipulare un nuovo contratto con un nuovo veicolo o semplicemente riconsegnare il veicolo. Un’altra voce che incide sul costo mensile è naturalmente il tipo di auto scelta. Molto genericamente, il costo noleggiare a lungo termine un’auto utilitaria, nel caso non sia prevista una rata iniziale, parte dai 180 euro al mese per le citycar e le compatte.

Per i veicoli di categoria superiore il canone mensile lievita tra i 400 e 500 euro. La rata mensile, in sostanza, cresce in rapporto al valore del veicolo noleggiato. Un aspetto da tenere assolutamente in considerazione, sono le salate penali previste per eventuali danni (anche lievi) alla carrozzeria o nel caso dello sforamento dei km massimi previsti dal contratto di noleggio nel momento in cui l’auto viene restituita.

Il costo di un’auto in leasing

Il costo mensile di un’auto in leasing, è in genere simile a quello del noleggio a lungo termine, ma nel complesso è molto più oneroso. Questo perché occorre sempre considerare le spese di istruttoria con l’istituto, la maxi rata iniziale, oltre alla rata (o maxi rata) finale per il riscatto.

Inoltre, il leasing non prevede la copertura dei costi da sostenere per l’RC auto, per le imposte e per la manutenzione ordinaria e straordinaria. In caso di danni e incidenti nessuna copertura anche per le spese di riparazione dell’auto. Detto ciò, il costo di un’auto in leasing parte da un minimo di 200 euro per le auto di fascia media fino agli oltre 500 euro mensili per le auto di fascia alta.

Un’auto in full leasing

Visto che la formula del leasing originale, quindi erogata da istituti finanziari riconosciuti, sta via via perdendo apprezzamenti rispetto al noleggio a lungo termine, è stata da poco creata la nuova formula del Full leasing. Si tratta di una via di mezzo tra il noleggio a lungo termine per privati ed il leasing tradizionale.

Anche nel caso del full leasing, così come per il noleggio a lungo termine, con l’onere della rata mensile sono incluse anche tutte le spese, in particolare le spese assicurative, assicurazione furto e incendio, manutenzione ordinaria e straordinaria. A fronte di un sovrapprezzo rispetto al leasing normale, visto che la rata del full leasing è generalmente più elevata, rimane quindi l’opportunità di poter scegliere se comprare l’auto al termine del periodo previsto oppure preferire un’altra soluzione.

Il costo mensile di un’auto in full leasing parte da un minimo di 250 euro. La rata mensile, ovviamente, salirà in rapporto al prezzo e al prestigio del veicolo scelto.